Saffo (Erma di Saffo) | Galleria d’Arte Moderna
Le opere della Gam

Saffo (Erma di Saffo)

Autore
Antonio Canova
Possagno (TV), 1757 - Venezia, 1822
Anno
1819 - 1820
Dimensioni
cm 49x24,5x27
Materiale e Tecnica
marmo
Inventario
S/2

Commissionata dal collezionista Tancredi Falletti di Barolo e consegnata nel marzo del 1820, è una delle numerose teste ed erme ideali eseguite da Canova nell'ultimo decennio di attività. Proprio l'indeterminata fisionomia, sebbene modellata "sul vero", e l'adesione alla bellezza ideale dei precetti di Winckelmann erano state elogiate nel 1820, quando l'elma fu esposta a Torino con particolare evidenza. Due calchi in gesso si conservano al Museo Correr di Venezia e alla Gipsoteca di Possagno.

Vittorio Natale

Lascito del marchese Tancredi Falletti di Barolo, Torino, 1825