The Red Tapes | Galleria d’Arte Moderna
Le opere della Gam

The Red Tapes

Autore
Vito Acconci
Anno
1976
Materiale e Tecnica
Video, b/n, sonoro, 142'
Definizione
Collezione Video d'artista

Poeta concreto e non solo artista visivo, Acconci esplora le possibilità espressive dell’audio in presa diretta. Storna l’attenzione dall’immagine e nel buio di una sala da proiezioni lascia germinare le parole dalla propria voce. È un flusso di coscienza che nasce dalla sonorità elementare di una prova microfono. Dopo aver invaso lo spazio di ascolto col suono interiore della propria individualità, dopo aver fatto coincidere il proprio spazio mentale con quello dello spettatore, sullo schermo appare il volto dell’artista bendato. L’io espanso dalla voce nel buio si trasforma in una individualità impenetrabile. Molta parte dell’opera di Acconci in questi anni mette in scena la concretezza del contrasto tra un io e un tu costantemente alla ricerca di una conferma di sé nell’aggressione dell’altro.