Nudo femminile (Ginia) (Ginia con testa appoggiata sul braccio) | Galleria d’Arte Moderna
Le opere della Gam

Nudo femminile (Ginia) (Ginia con testa appoggiata sul braccio)

Autore
Luigi Spazzapan, Gradisca d'isonzo (GO), 1889 - Torino, 1958
Anno
1933
Dimensioni
101,5 x 72,5 cm
Materiale e Tecnica
Olio e tempera su carta intelata
Inventario
FD 241

Ginia, conosciuta da Spazzapan nel 1932 - 1933, è la modella di numerosi disegni e dipinti: questo, fra i primi eseguiti, è una immagine di effetto bidimensionale di semplice e salda impostazione. Le superfici larghe del corpo sono definite da linee scure velocemente schizzate che ricordano il vigore e la scioltezza del tratto nei disegni a china di Spazzapan degli anni 1929 - 1930. Nel sintetismo delle forme e negli accordi cromatici si avverte un interesse per la pittura matissiana che diventa più esplicito in dipinti successivi. 

 

Monica Tomiato 

Acquisto della Fondazione Guido ed Ettore de Fornaris da Maria Laura Ferrero, Torino, 1989