La Sirena (Sirena) (Abisso verde) | Galleria d’Arte Moderna
Le opere della Gam

La Sirena (Sirena) (Abisso verde)

Autore
Giulio Aristide Sartorio
Roma, 1860 - Roma, 1932
Anno
1893
Dimensioni
71 x 142 cm
Materiale e Tecnica
Olio su tela applicata su tavola
Inventario
S/403

"La sirena" fu dipinta da Sartorio in seguito al primo soggiorno londinese e risente fortemente dell'esempio della pittura preraffaellita inglese. Rientrato in Italia, l'opera fu riprodotta anhe sulla "tribuna Illustrata", accompagnata dal alcuni versi di Diego Angeli, e raccolse il plauso della critica coeva. La composizione dal profondo taglio orizzontale è costruita intorno alla figura della sinuosa sirena dai lunghi capelli rossi e dalla pelle diafana che cinge il corpo del giovane pescatore che si protende dalla barca. I teschi, visibili in trasparenza sul fondo marino alle spalle della donna,suggeriscono la fine che attende la giovane vittima tra le braccia dell'ammaliatrice. Il tema mitologico della sirena, consueto nella pittura di soggetto mitologico, viene affrontato da Sartorio influenzato dal simbolismo preraffaellita e inglese che aveva potuto studiare durante il suo soggiorno a Londra nel 1893 - 1894. Il dipinto con la sua cornice originale rimane in collezione privata sino al 2007,anno in cui entra nelle collezioni della GAM di Torino. 

 

Elisabetta Vannozzi 

 

Acquisto da privato, Roma, 2007