Assurdo diario di Berlino | Galleria d’Arte Moderna
Le opere della Gam

Assurdo diario di Berlino

Autore
Emilio Vedova
Venezia, 1919 - 2006
Anno
1964
Dimensioni
cm 162 x 215 x 120
Materiale e Tecnica
smalti, tempera, collage e graffiti su legno
Inventario
MS/354

Vedova risiede a Berlino tra il '63 e il '65 e realizza nello studio di Arno Brecher il ciclo Assurdo diario di Berlino. Proseguendo la ricerca intrapresa già in Italia coi Plurimi, il pittore utilizza pannelli in legno di forma irregolare, dipingendoli su entrambe le facce e incernierandoli in modo da ottenere un incrocio tridimensionale di piani capace di collocarsi aggressivamente nello spazio. L'asprezza gestuale e cromatica di questi dipinti, sottolineata dall'irregolarità dei supporti, dà voce alla protesta politica di Vedova ed al suo disagio di fronte al muro di Berlino, ponendosi come espressione culminante dell'informale italiano.

Maria Teresa Roberto

Dono dell'artista, Venezia, 1967