Presentazione della mostra I MACCHIAIOLI. Arte italiana verso la modernità Una mostra in quattro date: Parigi 1855, Torino 1861, Firenze 1867, Torino 1926. | Galleria d’Arte Moderna
Eventi & Mostre / GAM

GAM

Presentazione della mostra I MACCHIAIOLI. Arte italiana verso la modernità Una mostra in quattro date: Parigi 1855, Torino 1861, Firenze 1867, Torino 1926.

a cura dell'Associazione Amici della Biblioteca d'arte

5 Dicembre 2018

Mercoledì 5 dicembre alle 18 in sala Uno gli Amici della Biblioteca d'arte presentano
I MACCHIAIOLI. ARTE ITALIANA VERSO LA MODERNITÀ, UNA MOSTRA IN QUATTRO DATE: PARIGI 1855, TORINO 1861, FIRENZE 1867, TORINO 1926
Intervengono Virginia Bertone e Silvestra Bietoletti
Curatrici della mostra

Il 5 dicembre l’Associazione Amici della Biblioteca d’Arte dà avvio alla sua attività con un ciclo di incontri che avrà al centro la Biblioteca della Fondazione Torino Musei e il suo patrimonio di libri, documenti e fotografie, strumenti fondamentali per lo storico dell’arte nel suo rapporto con le opere.
Le mostre, le ricerche, i libri faranno da filo conduttore delle conversazioni, con l’intento di aprirsi alla cittadinanza, facendo scoprire la Biblioteca e avvicinandola a un lavoro, quello dello storico dell’arte e del curatore, molto concreto e dentro la realtà quotidiana, più di quanto si possa pensare.
Inaugurata lo scorso 25 ottobre, la mostra I Macchiaioli. Arte italiana verso la modernità sta riscuotendo un considerevole interesse da parte del pubblico, raggiungendo in sole 4 settimane le 30.000 presenze. Silvestra Bietoletti e Virginia Bertone svelano alcuni aspetti dell’impegnativo lavoro di preparazione: la scelta delle opere considerate irrinunciabili, il taglio critico che rinnova la tradizionale presentazione dell’esperienza dei macchiaioli, gli accordi stipulati tra i musei per alcuni tra i prestiti più delicati e infine il contributo della nostra Biblioteca d’Arte: il tutto attraverso quattro date, che rappresentano gli snodi cruciali del percorso.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.

L’associazione

Il 31 maggio 2018 è nata l’Associazione Amici della Biblioteca d’Arte dei Musei Civici di Torino – Fondazione Torino Musei.
La Biblioteca, unitamente all’Archivio Storico e all’Archivio Fotografico, è luogo di riferimento per la comunità di tutti gli studenti e i professionisti legati al mondo dell'arte che vivono a Torino e in tutto il Nord Italia: docenti, insegnanti, ricercatori, curatori, conservatori dei musei, restauratori, artisti, giornalisti, editori, antiquari, galleristi, professionisti della divulgazione legata alle iniziative culturali e turistiche.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione riflette questo variegato mondo dell’arte: Mattia Azeglio (Studente UniTo), Simone Baiocco (Conservatore Palazzo Madama), Giorgina Bertolino (Storica dell’Arte), Aurora Laurenti (Storica dell’Arte), Simone Mattiello (Antiquario), Riccardo Passoni (Direttore GAM e Dirigente Biblioteca d’Arte), Maria Teresa Roberto (Docente Accademia Albertina), Bruno Signorelli (Presidente Spaba), Gelsomina Spione (Docente UniTo).
L’associazione, che ha come scopo primario difendere, incrementare e valorizzare il patrimonio della Biblioteca, si è posta due obiettivi:

*rafforzare il carattere specialistico che rende un’eccellenza la Biblioteca, avviando e sostenendo progetti di ricerca e digitalizzazione di alcuni fondi speciali;
*valorizzare il patrimonio attraverso iniziative pubbliche che aprano la Biblioteca ad un pubblico vasto (gruppi di lettura, presentazioni di libri, conferenze), partecipando anche alle molte iniziative organizzate dalla Città.

I prossimi appuntamenti in programma:

Mercoledì 12 dicembre 2018
Esercizi di lettura. Libri, album, cataloghi
Presentazione del volume di Paolo Mussat Sartor, Industrial Sanctuaries, Maschietto editore 2018
Interviene Pier Giovanni Castagnoli

Mercoledì 9 gennaio 2019 - Wunderkammer
Come nascono le mostre. Ricerche, archivi, confronti
Presentazione della mostra Apollinaire e l'invenzione "surréaliste"
La grazia sur-reale: vita e miracoli d'arte di Guillaume Apollinaire.
Un racconto parlato e cantato di Luca Scarlini

Mercoledì 23 gennaio 2019
Vivere di (storia dell’) arte. Professioni, temi, strumenti
La cornice come ornamento e decorazione
Orso Maria Piavento, Decorazioni barocche per altari rinascimentali
Aurora Laurenti, Funzione e modelli delle cornici rococò

Mercoledì 30 gennaio 2019
Esercizi di lettura. Libri, album, cataloghi
Presentazione del volume di Dieter Roth, Pages, a cura di Elena Volpato, FLAT 2018

Mercoledì 6 febbraio 2019
Come nascono le mostre. Ricerche, archivi, confronti
Presentazione della mostra Madame Reali: cultura e potere da Parigi a Torino. Cristina di Francia e Giovanna Battista di Savoia Nemours (1619-1724)
Intervengono: Clelia Arnaldi di Balme e Paola Ruffino con Alessandra Giovannini Luca

Mercoledì 13 febbraio 2019
Vivere di (storia dell’) arte. Professioni, temi, strumenti
Gli oggetti d’arte dalle botteghe al museo
Giampaolo Distefano, Gli smalti medievali: uso e riuso
Luca Giacomelli, Le ceramiche ottocentesche di Palazzo Madama

 

Per informazioni: amicibibliogam@gmail.com

GAM / Informazioni evento

Orari

Da martedì a domenica h.10.00-18.00

La biglietteria chiude un'ora prima. 
Chiuso lunedì.

Biglietti

Collezioni permanenti:

Intero € 10,00 – Ridotto  € 8,00
Il primo martedì del mese, non festivo, l'ingresso è gratuito.

Le tariffe possono subire variazioni in presenza di mostre temporanee. 

Acquista online