Fondazione De Fornaris

Fondazione De Fornaris

La Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris nasce a Torino nel 1982 per volere testamentario e grazie al lascito del mecenate e collezionista Ettore De Fornaris. Da allora opera con personali risorse finanziarie nel campo dell'arte, in particolare acquista dipinti, sculture, installazioni, fogli di grafica conservati ed esposti presso la Gam - Galleria d'arte moderna e contemporanea di Torino. A oggi, tra acquisizioni e donazioni, le opere sono più di mille. Spaziano dall'800 ai giorni nostri, sono firmate tra gli altri da Palagi, Hayez, Pellizza da Volpedo, Morbelli, e poi Balla, Casorati, de Chirico, de Pisis, Morandi, Vedova, Melotti, Burri, Manzù per arrivare ad Anselmo, Penone, Pistoletto, Paolini, Merz, Zorio, Cragg. 
Dal 1996 la Fondazione, presieduta da Piergiorgio Re, organizza i "Lunedì dell'arte", serie di conferenze ormai divenute un appuntamento fisso con la città. Negli ultimi tempi si sono affrontati temi come la gestione dei musei di arte contemporanea in Europa e in Italia, il mecenatismo nel ‘900, le grandi collezioni private, il restauro delle opere antiche e moderne, l'arte dei giardini, il design. 
La Fondazione pubblica inoltre i cataloghi delle acquisizioni e volumi che approfondiscono aspetti della storia artistica soprattutto piemontese. Una newsletter informa periodicamente sulle attività svolte e sui programmi. 
 

Maggiori informazioni