Videoteca | Page 99 | Galleria d’Arte Moderna
Videoteca

The Red Tapes

Poeta concreto e non solo artista visivo, Acconci esplora le possibilità espressive dell’audio in presa diretta. Storna l’attenzione dall’immagine e nel buio di una sala da proiezioni lascia germinare le parole dalla propria voce. È un flusso di coscienza che nasce dalla sonorità elementare di una prova microfono. Dopo aver invaso lo spazio di ascolto col suono interiore della propria individualità, dopo aver fatto coincidere il proprio spazio mentale con quello dello spettatore, sullo schermo appare il volto dell’artista bendato.

Centers

Un‘opera di Vito Acconci in cui la tensione tra immagine registrata e pubblico passa attraverso il centro, luogo stabile per definizione gestaltica, e punto d’incrocio delle rette costitutive dell’universo artistico bidimensionale, divenuto qui luogo estroflesso, e dunque plurale, come ci ricorda il titolo, del contatto tra immagine singola e osservatori molteplici.

Pagine

Abbonamento a RSS - Videoteca