LA PASSIONE SECONDO CAROL RAMA | Galleria d’Arte Moderna
Eventi & Mostre / GAM

GAM

LA PASSIONE SECONDO CAROL RAMA

Fino al 5 febbraio alla GAM

da 12 Ottobre 2016 a 5 Febbraio 2017

“Non ho avuto maestri pittori, il senso del peccato è il mio maestro. Il peccato è una trasgressione del pensiero” Carol Rama

La GAM presenta una grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) la cui opera anticonformista e trasgressiva emerge nella sfera culturale ed artistica di Torino negli anni Trenta e Quaranta del Novecento per attraversare con passione e vitalità l’intero secolo.

Figlia di un piccolo imprenditore che produceva anche biciclette, l’autodidatta Carol Rama inizia a dipingere fin dalla prima adolescenza. In seguito a episodi familiari dolorosi, tra i quali le cure psichiatriche della madre e il probabile suicidio del padre, la sua arte diviene un modo per esorcizzare sofferenza e paure interiori. Tra gli amici annovera Felice Casorati, Edoardo Sanguineti e Corrado Levi, e conosce Pablo Picasso, Man Ray, e Andy Warhol.

Leggenda vuole che la sua prima mostra nel 1945 venisse chiusa dalla polizia per oscenità.

Ha vissuto e lavorato in una casa di via Napione, dove ogni oggetto assumeva valori simbolici fino a fare della casa una grande opera d’arte totale.

Nel 2003 riceve l’importante riconoscimento del Leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia, giunto dopo quasi settant’anni di attività intensa. Muore a 97 anni nella sua casa studio.

Con una selezione di circa 200 opere, la mostra ripercorre l’incessante sperimentazione di tecniche e l’inquietudine vitale dell’artista attraverso momenti salienti: dai primi acquerelli apertamente erotici ed espressionisti della serie Appassionata negli anni Trenta e Quaranta, ai collage/bricolage tattili degli anni Sessanta e Settanta in cui composizioni di materiali inquietanti, come siringhe, piccoli occhi in vetro o camere d’aria in gomma, sembrano guardare lo spettatore da fondi pittorici informali e magmatici, fino ai lavori e alle incisioni che l’artista realizza dagli anni Ottanta, dove appaiono corpi, dentiere, lingue, organi genitali, figure di animali e scarpe abitate da falli.

Le opere esprimono un desiderio sempre acceso verso l’arte e la vita, vissute con trasporto empatico. La sua arte anticipa le ricerche di generazioni artistiche recenti.

Curata da Teresa Grandas e Paul B. Preciado per il museo MACBA di Barcellona e realizzata in collaborazione con la GAM e altri tre musei europei, la mostra giunge ora a Torino, nella città dove l’artista ha sempre vissuto e lavorato e nel museo che conserva molti dei suo capolavori. Il coordinamento curatoriale ed editoriale della mostra è di Anna Musini.

L’edizione italiana del catalogo edita da Silvana Editoriale è realizzata grazie al sostegno della Fondazione Sardi per l’Arte.

 

IL CALENDARIO  DI TUTTE LE ESPOSIZIONI

MACBA, Barcellona. dal 30 Ottobre 2014 al 22. Febbraio 2015

MAMVP, Parigi. dal 2 Aprile al 12. Luglio 2015

EMMA, Espoo. dal 14 Ottobre 2015 al 10 Gennaio 2016

IMMA, Irish Museum of Modern Art, Dublino. da Aprile a Luglio 2016

GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino dal 12 Ottobre 2016 al 5 febbraio 2017

 

GAM / Informazioni evento

Orari

Aperto venerdì - sabato - domenica e lunedì
Venerdi e lunedì dalle 13 alle 20
Sabato e domenica dalle 10 alle 19

CHIUSO IL MARTEDI - MERCOLEDI E GIOVEDI

In caso di eventi straordinari, notti bianche, festività, gli orari possono subire variazioni. 
Controlla la sezione news per gli ultimi aggiornamenti.

Biglietti

Collezioni permanenti
Intero: € 10
Ridotto: € 8
Gratuito: minori 18 anni, Abbonamento Musei Torino, Torino + Piemonte card

Le tariffe possono subire variazioni in presenza di mostre temporaneee.

Scopri le tariffe del museo

Acquista online il biglietto

Enti convenzionati

Biglietto multimuseo

 

Dove si trova
Galleria Civica d'Arte Moderna